Rispondere a questi quesiti non è sempre facile, perché esistono un numero enorme di studi che hanno provato a stabilire non solo la grandezza giusta del pene, ma anche quella media.

Quali misure del pene sono importanti?

Prima di occuparci della questione centimetri, è importante individuare quali siano le dimensioni che ci interessano per stabilire la giustezza del pene:

  • lunghezza in erezione: l'erezione deve essere forte e durare per tutta la fase di misurazione, dato che avremo bisogno di sapere di quanti centimetri è il nostro pene in erezione e non in stato flaccido;
  • circonferenza in erezione: è la misura alla base del pene dello spessore dello stesso; è tanto importante quanto la lunghezza per giudicare quanto adeguato sia il nostro pene.

Le misure da flaccido? Non sono importanti

Vale inoltre la pena ricordare che in nessun caso possono essere ritenute importanti le misure da flaccido del nostro pene. Esistono correlazioni troppo deboli tra la grandezza dell'organo quando è a riposo e quando è eretto e molte volte a misure assolutamente non considerevoli da flaccido corrispondono misure normali e soddisfacenti in erezione.

Non dovresti dunque preoccuparti troppo di quelle che sono le misure del tuo pene in stato di non eccitazione: quelle che contano sono quelle a piena erezione.

Quali sono le misure "normali" per un pene?

Secondo la più recente delle statistiche pubblicate da affidabili riviste mediche, quella del British Journal of Urology International, le misure normali del pene sarebbero:

  • 13,2 centimetri di lunghezza
  • 11,6 centimetri di circonferenza

Queste sono dimensioni medie che però non ci raccontano assolutamente tutta la vicenda, perché semplicemente calcolare quali siano le medie non vuol dire parlare di quelle che sono le dimensioni ideali

Potrebbe essere non mediamente piccolo, ma...

Un pene di 10 centimetri non sarebbe eccessivamente piccolo, se dovessimo tenere conto di quelle che sono le medie registrate dalle più recenti statistiche.

Tuttavia questo non vuol dire che 10 centimetri di pene siano sufficienti per un rapporto soddisfacente per entrambi.

Le dimensioni che permettono di avere una prestanza tale da essere ricordati anche da partner che ne hanno visti diversi, anche secondo le ricerche, parte dai 16 centimetri in su.

Questo vuol dire che sebbene un pene di 13 cm debba considerarsi completamente normale, non vuol dire al tempo stesso che possa essere ritenuto soddisfacente.

Come va misurato il pene?

Il pene va misurato con righello rigido per la lunghezza e un metro da sarto per la circonferenza.

Per saperne di più su come misurare il pene, puoi seguire la nostra Guida alla misurazione: Come misurare il pene.

Prima di pensare di sottoporti a terapie o a interventi per migliorare le dimensioni del pene, misuralo con attenzione, sia in lunghezza che in circonferenza.

Le dimensioni del pene si possono migliorare?

Sì: ci sono oggi moltissimi metodi non invasivi che ti permettono di migliorare sia la lunghezza che la circonferenza del pene:

  • estensori
  • creme
  • compresse
  • pompe vacuum

Sono prodotti che possono darti una mano concreta a raggiungere non solo le dimensioni normali del pene, ma anche quelle che desideri, mettendoti alle spalle una volta per tutte i problemi che ti hanno perseguitato per tutta la vita e che ti hanno reso sessualmente insicuro e inetto sul piano sociale e relazionale.

Si possono guadagnare anche diversi centimetri con il prodotto giusto, senza che sia necessario ricorrere alla chirurgia (scopri i rischi della chirurgia per allungamento del pene) o ad altre pratiche invasive e pericolose.

Misura il tuo pene e valutalo in relazione non solo alla grandezza media, ma anche alla misura che soddisferebbe te e le tue partner, presenti e future e se pensi di avere bisogno di un aiutino, non preoccuparti, perché di rimedi efficaci tra i quali scegliere sono davvero tanti.