La questione della durata sotto la quale si può parlare di Eiaculazione Precoce è molto più complessa e non basta il cronometro per capire se siamo degli eiaculatori precoci oppure no. Che vuol dire venire troppo presto? È difficile, se non impossibile, stabilirlo in modo generico per tutti e per questo dovremo affrontare, insieme, la questione in modo più profondo.

Il rapporto sessuale non è una gara delle olimpiadi e non c'è nessun record da battere. La cosa più importante, anche se potrà sembrare banale, è il piacere della coppia e quando il mancato controllo dell'eiaculazione lo rende difficile, siamo in presenza di un problema.

No, non tutti riescono sempre a controllare l'eiaculazione

Prima di affrontare il tema maggiormente nello specifico, è bene che ricordiamo insieme che nessuno, se non forse chi lo fa di mestiere (sì, quelli dei film), riesce sempre a controllare l'eiaculazione. È in realtà una cosa molto difficile, soprattutto durante un rapporto sessuale molto piacevole. Che fare allora? Abbandonare per sempre l'idea di durare di più? Niente affatto, perché anche se non tutti riescono a controllarsi sempre, non è comunque normale venire dopo poche spinte.

Quando possiamo parlare di un problema?

Quanto dura un rapporto sessuale standard?

Un rapporto sessuale standard dura, secondo i più accreditati studi internazionali, tra 1 minuto e i 10 minuti. La media che la European Society for Sexual Medicine ha comunicato, dopo studi approfonditi, è di 7,3 minuti, tutti di minuti di penetrazione.

Una distanza irraggiungibile per chi soffre di eiaculazione precoce, e anche per tantissimi uomini, dato che 1 su 5 è durato meno di 1 minuto, e 1 su 2 dura meno di 2 minuti.

Oltre alla durata media però, deve anche interessarci anche un altro problema, altrettanto importante perché l'amore, da che mondo è mondo, si fa almeno in due: quanto deve durare affinché la tua partner raggiunga l'orgasmo?

L'impatto dell'eiaculazione precoce sul piacere femminile

Una questione personale, anche se non sempre

La durata giusta è dunque una questione personale e di coppia, anche se non sempre. Puoi essere sicuro di soffrire di eiaculazione precoce nel caso in cui:

  • raggiungi l'orgasmo prima della penetrazione
  • raggiungi l'orgasmo poco dopo la penetrazione, dopo poche spinte
  • non riesci a capire l'arrivo del punto di non ritorno

I primi due punti sono estremamente facili da capire. Per quanto riguarda il terzo, invece, ci sarà bisogno di capire cos'è il punto di non ritorno e perché è intimamente connesso con l'eiaculazione precoce.

Il punto di non ritorno è quel punto del rapporto successivamente al quale non è più possibile interrompere l'arrivo dell'eiacualazione: pensaci bene; stai penetrando e avverti il piacere crescere, e riconosci che c'è un punto che, passato il quale, non potrai che arrivare all'orgasmo. Quello è il punto di non ritorno ed è particolarmente importante per l'eiaculazione precoce in quanto, imparando a riconoscerlo, potrai allungare i tuoi rapporti sessuali, anche con qualche trucco.

Ma insomma: quanto deve durare un rapporto per non essere considerato eiaculazione precoce?

Un rapporto deve durare a sufficienza: non è detto che chi non soffra di eiaculazione precoce non possa durare qualche volta anche meno di un minuto, come non è detto che in alcuni casi si può avere piacere a venire dopo poche spinte. Quando però l'eiaculazione è completamente fuori controllo, potremo essere ragionevolmente certi di essere in presenza di eiaculazione precoce.

Come allungare la durata del rapporto?

Ci sono moltissime tecniche per durare di più, che puoi mettere in pratica sia da solo, sia facendoti aiutare. Ad ogni modo, puoi aiutarti durante il rapporto anche con prodotti specifici che possono aiutarti a durare di più anche durante rapporti sessuali molto passionali.

  • Spray Ritardante - da usare poco prima del rapporto, ti permettono di durare di più senza il rischio, come avviene con i preservativi, che si ammosci.
  • Gel Ritardante - grazie ad un leggerissimo potere anestetico, possono aiutarti a controllare meglio la tua eiaculazione [link a creme]