Andropenis

Andropenis

Andropenis è il dispositivo medico pensato per chi vuole ottenere un pene più grande senza bisogno della...

219.99€
Jes-Extender

Jes-Extender

Jes-Extender è il prodotto più famoso della categoria estensori, certificato come dispositivo medico di...

199.00€
Male Edge

Male Edge

Male Edge Basic è la versione economica del famoso Jes-Extender, realizzato con plastiche resistenti è...

129.00€
Jes-Extender Silver

Jes-Extender Silver

Jes-Extender Silver è la versione più avanzata del Jes-Extender classico, oltre ad avere accessoria...

249.00€
Jes-Extender

Jes-Extender

Jes-Extender Light è la versione più economica della linea Jes-Extender.

179.00€

Cosa sono gli estensori per il pene?

Gli estensori per il pene sono una delle soluzioni attualmente disponibili sul mercato per l’allungamento del pene. Si fa un po’ fatica a parlarne, perché chi lo usa tende a tenere la cosa per se e dato che purtroppo, almeno su internet, l’informazione è parecchio carente.

Si può usare l’estensore per allungare il pene? Ci sono dei vantaggi che derivano dall’uso di questo particolare dispositivo? Ci sono rischi? Ci sono controindicazioni? Di quanto può crescere effettivamente il pene con un utilizzo regolare?

Risponderemo insieme a tutte queste domande. Per il momento, per andare avanti, ti basti sapere che sei nel posto giusto per saperne di più e per capire se l’estensore per il pene è davvero la soluzione ai tuoi problemi di dimensioni.

Come funzionano gli estensori per il pene?

Gli estensori per pene attualmente disponibili in commercio, se di qualità, sono prodotti che possono adattarsi ad ogni forma del pene e ad ogni dimensione.

Non importa se avete un pene curvo o estremamente piccolo, l’estensore per il pene è in grado di accomodarli tutti, senza che si debbano scegliere taglie o modelli.

Potrai dunque compiere la tua scelta in assoluta autonomia, senza preoccuparti di scegliere quello più adatto al tuo pene, perché sono tutti messi a punto per funzionare anche nelle situazioni più particolari.

L’estensore per il pene va applicato, con l’aiuto delle guaine, nella parte più vicina alla base del pene e vicino al glande e, successivamente, deve essere messo in tensione, poco alla volta, fino a quando sentiremo il pene ben in trazione.

La trazione è estremamente importante, perché le cellule di legame dei tessuti del pene dovranno delicatamente rompersi, causando anche un leggerissimo fastidio, segno che il prodotto sta funzionando.

Dalla rottura delle cellule, il nostro corpo procederà a rimpiazzarle e soprattutto a ricreare dei ponti di tessuto sulla parte fratturata, aiutando ad aumentarne le dimensioni.

L’estensore funziona davvero?

Gli estensori per il pene sono stati oggetto di studi approfonditi, tra cui i più importanti sono stati condotti proprio in Italia, all’Università di Torino, che hanno dimostrato1 come l’estensore per il pene è un metodo che può aiutarci a guadagnare centimetri in lunghezza e superare il problemi di micropene o pene corto.

I risultati registrati dagli studi hanno evidenziato come l’utilizzo corretto degli estensori, per un periodo sufficientemente lungo di tempo (della lunghezza della terapia parleremo tra poco), può garantire risultati migliori di quelli della chirurgia di ingrandimento del pene2.

Non è dunque una trovata del marketing, sempre interessato a proporvi prodotti che non funzionano.

L’estensore può essere davvero la soluzione ai nostri problemi di dimensioni del pene e il primo e ultimo prodotto che dovremo acquistare superare il problema che ci affligge.

L’estensore per il pene: può correggere anche il pene curvo

L’estensore per il pene può aiutare anche a correggere i problemi di pene curvo, come è stato dimostrato da un altro studio recente svolto per indagare le ulteriori e possibili applicazioni dell’estensore del pene3.

Lo studio di Amini, Nowroozi et al. non solo conferma i dati riscontrati nello studio dell’Università di Torino per quanto riguarda l’aumento di dimensioni, ma ha ravvisato inoltre un miglioramento delle eventuali curvature ed una soddisfazione da parte dei pazienti molto alta, tenendo anche conto del fatto che la procedura non è per nulla invasiva e, se usata correttamente, anche priva di controindicazioni.

Come si usa l’estensore per il pene

Utilizzare un estensore per il pene è molto facile:

  • se può contribuire al tuo confort, puoi usare una piccola benda sul frenulo, anche se non è assolutamente necessaria;
  • collega la chiusura con la la parte principale dell’estensore;
  • inserisci il pene nell’estensore;
  • regola le guaine;
  • allunga il pene fino a quando sentirai un’estensione forte ma non dolorosa;

Ti basterà un’ora al giorno per cominciare a godere dei benefici offerti da questa tecnica.

L’estensore per il pene è una tecnica di allungamento non invasiva

L’estensore per il pene è uno strumento al quale ricorrono sempre più di frequente i professionisti, in quanto poco invasivo e privo delle molte controindicazioni che sono invece tipiche dell’intervento chirurgico. Con l’estensore infatti non dovrai

  • sopportare un’operazione chirurgica,
  • avere lunghe convalescenze che ti terranno lontani dalle notti di amore e di passione,
  • a scadenza periodica fare dei nuovi innesti di collageni o di grasso per mantenere i centimetri guadagnati;

I rischi della chirurgia per allungamento del pene

I migliori prodotti possono essere utilizzati anche tutto il giorno

Gli estensori per il pene di ultima generazione, quelli costruiti con i migliori materiali, possono essere utilizzati senza problemi anche tutto il giorno, anche mentre si dorme.

Starà a te scegliere quando e dove usarlo, con al certezza che, scegliendo prodotti di qualità e prodotti con i migliori materiali non avrai alcun tipo di problema ad indossare il tuo estensore quando e dove vuoi.

Estensore per il pene: quanto costa?

Sul nostro sito potrai trovare estensori per il pene a prezzi diversi, partendo dai prodotti più semplici, ma sempre realizzati con le migliori tecnologie e i migliori materiali, a prodotti più complessi e di ultima generazione, che ti permettono di godere del frutto delle ultime ricerche di laboratorio nel campo degli estensori del pene.

I prezzi vanno dai 129,00 euro ai 249,00 euro, un prezzo irrisorio per una tecnologia che dura per sempre e che potrà aiutarti a recuperare la tranquillità e la sicurezza di te che ormai ti sembra quasi un lontano ricordo.

I costi sono molto più bassi di quelli della chirurgia, che può costare anche 10 volte tanto il prezzo del miglior estensore.

Meglio la chirurgia estetica o l’estensore?

Tutti gli interventi di chirurgia estetica per l’allungamento per il pene sono:

  • invasivi
  • dannosi per la salute sessuale
  • temporanei
  • invasivi
  • costosi

Sono dunque inferiori alla soluzione con estensore non solo sotto il profilo economico, ma su tutti i punti fondamentali che dovrebbero guidare la nostra scelta sulla via migliore per ottenere dimensioni buone per il nostro pene.

L’estensore per il pene: migliora anche le erezioni?

Sì. L’estensore per il pene ti permette anche di avere erezioni più vigorose e quindi di avere non solo un pene più lungo e grosso, ma anche più turgido, pronto per lunghissime notti di piacere con la tua partner, che sarà finalmente soddisfatta sia dalle dimensioni sia dalla consistenza del tuo pene.

Uno strumento perfetto non solo per chi ha problemi di dimensioni, ma anche per chi vuole rendere più vigorose le proprie erezioni.

Quanti centimetri possono guadagnare con l’estensore?

Secondo lo studio già citato di Amici, Nowroozi et al. dopo 6 mesi di trattamento:

  • sono stati registrati aumenti di dimensioni medi superiori ai 2 centimetri in posizione eretta;
  • sono stati registrati aumenti a stato flaccido di almeno 1,5 centimetri;
  • in oltre il 75% dei casi, sono migliorate le erezioni e si sono superati i problemi di disfunzione erettile;

Gli aumenti sono stati registrati su una popolazione di uomini con dimensioni del pene estremamente ridotte, con gli aumenti che si sono attestati tra il 30 e il 40% delle dimensioni di partenza.

Chi parte con un pene di 8 centimetri, per semplificare la matematica, può dopo 6 mesi trovarsi con un pene di 12–14 centimetri.

I risultati si possono inoltre migliorare con terapie di più ampio respiro: non dovrai acquistare nuovi estensori; potrai utilizzarli per anni per continuare a guadagnare i centimetri di cui hai bisogno.


  1. Gontero, P., Di Marco, M., Giubilei, G., Bartoletti, R., Pappagallo, G., Tizzani, A. and Mondaini, N. (2009), ORIGINAL RESEARCH—PEYRONIE’S DISEASE: Use of Penile Extender Device in the Treatment of Penile Curvature as a Result of Peyronie’s Disease. Results of a Phase II Prospective Study. The Journal of Sexual Medicine, 6: 558–566. doi:10.1111/j.1743–6109.2008.01108.x ↩︎

  2. ibidem ↩︎

  3. http://www.jsm.jsexmed.org/article/S1743–6095(15)31027–4/pdf ↩︎